/ Debutto pubblico del nuovo marchio CUPRA, che avrà lo stand accanto a quello SEAT
/ Svelata al grande pubblico la CUPRA Ateca, primo modello del nuovo marchio
/ Tra le novità dello stand SEAT, il Digital Cockpit e la nuova Leon CUPRA R ST
/ Leon 1.5 TSI EVO 150 CV e Ibiza TGI in versione FR, le altre novità sullo stand SEAT

Verona – In occasione del Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra 2018 e pochi giorni dopo la première internazionale avvenuta a Barcellona, il marchio CUPRA, spiccatamente sportivo, farà il suo debutto davanti al pubblico di tutto il mondo, con un proprio stand accanto a quello SEAT.


Anteprima mondiale della CUPRA e-Racer, la prima turismo da gara 100% elettrica al mondo


Come non poteva essere altrimenti, CUPRA si affaccerà al mondo delle competizioni. Il marchio CUPRA assumerà la responsabilità di tutte le attività che, fino a oggi, sono state nelle mani di SEAT Sport. CUPRA eredita così una passione per il mondo del motorsport che, in SEAT, dura ormai da più di 40 anni, consapevole altresì che il futuro delle competizioni dovrà necessariamente spostarsi verso l’utilizzo di sistemi di propulsione alternativi. E l’obiettivo di CUPRA sarà sicuramente quello di spianare la strada e guidare questo cambiamento verso competizioni efficienti e “pulite”.


Dal 2014, la SEAT è il principale punto di riferimento nelle TCR International Series con la Leon Cup Racer. Senza dimenticare che SEAT Sport produce tutti i modelli del Gruppo Volkswagen che prendono parte alla TCR (Audi RS3 LMS e Volkswagen Golf GTI TCR) a livello sia regionale, sia internazionale. In virtù di ciò, la CUPRA e-Racer avrà un importante ruolo da apripista allo stand CUPRA del Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra 2018.


La CUPRA e-Racer è un’auto da gara 100% elettrica che si basa sulla Cup Racer alimentata a benzina. Oltre a essere molto meno inquinante e più ecologica, la CUPRA e-Racer è molto più silenziosa. Il modello vanta prestazioni eccezionali, ancora migliori di quelle di un modello da competizione tradizionale. E non è tutto. I vantaggi offerti sono infatti molteplici, a cominciare dal fatto che un motore elettrico è molto più semplice e richiede molta meno manutenzione ma, soprattutto, è più efficiente, in quanto usa praticamente tutta l’energia fornita. Al contrario, un motore a combustione utilizza solo (nel migliore dei casi) fino al 30% dell’energia generata dal carburante. Inoltre, l’energia cinetica è sfruttata per recuperare la potenza in fase di frenata e decelerazione. L’accelerazione risulta poi notevolmente migliore, in quanto una vettura elettrica ha a disposizione la coppia massima dal momento stesso in cui l’acceleratore viene premuto, e non occorre perciò raggiungere un determinato numero di giri al minuto per ottenere le prestazioni massime. Per lo stesso motivo, il cambio non risulta più necessario.


La CUPRA e-Racer è un vero modello da gara in grado di erogare una potenza continua pari a 408 CV (300 kW) e un picco massimo di 680 CV (500 kW), con un unico rapporto con sistema di gestione della coppia e trazione posteriore. La CUPRA e-Racer vanta inoltre un sistema di nuova concezione per la visione posteriore che si avvale di tre telecamere che prendono il posto degli specchietti esterni della vettura, con visualizzazione direttamente sul quadro strumenti.


La CUPRA e-Racer può raggiungere una velocità massima di 270 km/h, con un’accelerazione 0-100 km/h in appena 3,2 secondi e 0-200 km/h in soli 8,2 secondi. La CUPRA e-Racer punta a superare le prestazioni della versione tradizionale per dimostrare le capacità tecnologiche di CUPRA a ogni livello. Nel corso del 2018, eventi appositamente selezionati vedranno la partecipazione del nuovo modello mentre, per il 2019, si prevede il coinvolgimento della vettura in una competizione per auto completamente elettriche. La formula, la durata della gara e, in poche parole, il modo di vivere queste competizioni per piloti, team e appassionati saranno completamente diversi: tutto sarà più attivo, incredibilmente dinamico, intenso ed emozionante.


Debutto pubblico per la CUPRA Ateca

CUPRA è un brand speciale per persone uniche, ideato per incontrare il gusto di clienti alla ricerca unicità, raffinatezza e prestazioni, tutti elementi che il nuovo marchio è in grado di offrire. I modelli CUPRA continueranno ad avere un carattere sportivo e versatile come sempre: veloci sul circuito e confortevoli e pratici nella vita di tutti i giorni. Ma saranno anche più eleganti e raffinati, con l’obiettivo di reinterpretare i concetti così attuali di sportività e personalizzazione.


Uno dei principali highlight allo stand CUPRA sarà la CUPRA Ateca, che fa il suo debutto proprio a Ginevra. Modello esclusivo che entra in un segmento finora riservato soltanto ai marchi premium, la CUPRA Ateca è un SUV destinato a dare inizio a una nuova era, nonché l’auto perfetta per il lancio del marchio CUPRA.


CUPRA si distingue da sempre per il sorprendente equilibrio tra piacere di guida e funzionalità nell’uso quotidiano. Non tutti i marchi sono in grado di offrire la precisione e la sportività di una CUPRA e, nel contempo, un’auto da usare per portare i bambini a scuola, fare shopping o viaggiare carichi di bagagli, sempre garantendo un elevato piacere di guida. La nuova CUPRA Ateca coniuga un design estremamente elegante e dinamico con interni spaziosi e un ampio bagagliaio.


Il motore 2.0 TSI della nuova CUPRA Ateca eroga ben 300 CV (221 kW) di potenza. È uno dei propulsori tecnologicamente più avanzati sul mercato che funziona grazie al sistema di filtro antiparticolato di nuova concezione Otto, per rispettare le più recenti normative sulle emissioni. Caratterizzato da un rombo ancora più potente, viene proposto in abbinamento a un cambio DSG a 7 rapporti di nuova concezione, appositamente studiato per regalare una maneggevolezza più sportiva, con innesti ancora più fluidi e precisi. Il concept del cambio è stato modificato con l’obiettivo di combinare prestazioni eccellenti e livelli ridotti di consumi ed emissioni.


La CUPRA Ateca è dotata di trazione integrale permanente 4Drive, uno dei sistemi di trazione integrati più sicuri e avanzati al mondo. La trazione 4Drive analizza in tempo reale condizioni della strada, velocità della vettura, velocità di ciascuna ruota, posizione del volante e stile o modalità di guida, per fornire alle ruote, in qualsiasi momento e in maniera rapida e progressiva, la potenza che necessitano. La trazione integrale permanente 4Drive è ottimizzata per operare in tutte le modalità di guida: Normal, Sport, Individual, Snow, Off-Road e, ovviamente, la modalità CUPRA. Selezionando quest’ultima modalità di guida, il propulsore reagisce immediatamente con un rombo appositamente studiato e le sospensioni adattive (regolazione adattiva dell’assetto DCC) vengono regolate per conferire maggiore sportività alla vettura.


La CUPRA Ateca sfoggia un design esterno sorprendente. Sul frontale, la griglia superiore è caratterizzata da un effetto a nido d’ape all’interno, con il nuovo logo CUPRA al centro. Le lettere della parola CUPRA sono in alluminio opaco sulla griglia inferiore, proprio sopra il paraurti dal design esclusivo. I dettagli in nero lucido sono ricorrenti nella CUPRA Ateca e caratterizzano mancorrenti al tetto, specchietti esterni, cornici dei cristalli laterali, modanature laterali, ruote, griglia anteriore, diffusori anteriori e posteriori, così come lo spoiler che incornicia il lunotto. Sono presenti anche dotazioni che mettono in risalto il carattere esclusivo della vettura, come la luce di benvenuto che proietta a terra il nome e il logo CUPRA. Le grandi pinze freno di colore nero, il paraurti posteriore sportivo, il logo CUPRA color rame sul bagagliaio, i quattro terminali di scarico sul bordo del diffusore posteriore e gli esclusivi cerchi in lega da 19” lavorati con punta diamantata e logo CUPRA sottolineano sportività ed eleganza di questo SUV esclusivo e dinamico. Per la carrozzeria sono disponibili sei tonalità di colore: Blu Energy, Rosso Velvet, Argento Brilliant, Grigio Rodium, Nero Magic e Bianco Nevada.


Nell’abitacolo, i pannelli delle portiere sono rivestiti in Alcantara®, con il logo CUPRA che si illumina su una targhetta in alluminio in rilievo sul battitacco. Sono in Alcantara® anche i rivestimenti dei sedili, di colore nero e con cuciture color rame ed effetto fibra di carbonio sui lati. Le stesse cuciture color rame vengono riprese anche sul volante sportivo rivestito in pelle e sul pomello della leva del cambio. I pedali sono in alluminio, mentre le cornici delle prese d’aria del climatizzatore e la consolle centrale sono in colore nero lucido o cromate. Il logo CUPRA è presente su volante, tappetini, chiave e schermata del touchscreen del sistema multimediale che accoglie il guidatore quando viene avviato il motore.


La dotazione di serie della CUPRA Ateca è ispirata da tre principi fondamentali: tecnologia, design e sicurezza. Ecco perché sistema di chiusura e avviamento automatico senza chiave (Kessy), caricabatteria wireless, amplificatore del segnale GSM, telecamera a 360º con vista dall’alto, touchscreen da 8” per il sistema di navigazione Plus, regolazione adattiva dell’assetto DCC e sospensioni adattive, plancia digitale e sistema di assistenza al parcheggio sono tutte dotazioni di serie.


Tra i principali equipaggiamenti disponibili a richiesta, spiccano il Performance Pack (che comprende performanti pinze freno Brembo da 18” di colore nero), il Carbon Fibre Exterior Pack (con spoiler posteriore e gusci degli specchietti retrovisori esterni), il Carbon Fibre Interior Pack (che prevede una plancia con modanatura in fibra di carbonio e i sedili in pelle). Gli esclusivi sedili avvolgenti CUPRA saranno disponibili dalla metà del 2019.


Grazie al baricentro basso e a un sistema di sospensioni che combina in modo perfetto efficienza e servosterzo progressivo, rapido e preciso, la nuova CUPRA Ateca vanta un eccezionale comportamento dinamico e una straordinaria qualità di guida.


La CUPRA Ateca può raggiungere una velocità massima di 245 km/h e passare da 0 a 100 km/h in soli 5,4 secondi.


I SUV sono indubbiamente sempre più popolari, ma al momento non ce ne sono molti come la CUPRA Ateca sul mercato, ed è per questo che essa costituirà il primo pilastro del Marchio e l’anello di chiusura ideale tra le versioni più sportive delle vetture SEAT e il motorsport.


CUPRA, una delle nuove Aziende della SEAT


La Casa di Martorell sta riorganizzando la propria struttura con l’obiettivo di creare una holding in grado di abbracciare sia il core business, sia le startup in-house nate all’interno dell’Azienda, come SEAT Metropolis:Lab Barcelona, CUPRA e XMoba, recentemente presentata in occasione del Mobile World Congress di Barcellona. In questo modo, l’Azienda intende diversificare la propria attività e sviluppare nuovi modelli che possano rivelarsi redditizi e contribuire a consolidare in modo costante i propri risultati economici.


SEAT è uno dei marchi a più rapida crescita in Europa e il lancio di CUPRA arriva perciò in un momento ottimale. CUPRA racchiuderà in sé anche l’intera Divisione Motorsport e racing, dipartimento che fino a questo momento faceva capo a SEAT Sport e che verrà integrato direttamente nel nuovo Marchio.


La SEAT Leon CUPRA R ST


I riflettori saranno comprensibilmente puntati su CUPRA, ma la gamma SEAT non sarà da meno durante questa edizione del Salone di Ginevra. La nuova Leon CUPRA R ST farà il suo esordio equipaggiata con il motore 2.0 TSI 300 CV (221 kW), trazione integrale 4Drive e cambio DSG con doppia frizione.

Presentata nell’accattivante colore Grigio Magnetic, la Leon CUPRA R ST è caratterizzata da logo e scritte in color rame, tonalità ripresa anche per gli esclusivi cerchi da 19”, che ospitano dei possenti freni anteriori Brembo, pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2. Sempre color rame, anche l’imponente paraurti anteriore, evidenziato da prese d’aria laterali ridisegnate.


Lo splitter anteriore, le calotte degli specchietti retrovisori esterni, il nuovo spoiler posteriore, le minigonne laterali e il diffusore posteriore sono realizzati in fibra di carbonio. Esclusivi e imponenti doppi terminali di scarico su ogni lato, infine, incorniciano il diffusore posteriore.


Ad accogliere il conducente, salendo a bordo, ci sono le targhette in alluminio con il logo CUPRA R ST, in bella vista sul battitacco delle porte anteriori. I pannelli interni delle porte sono rivestiti in tessuto con effetto fibra di carbonio. Premendo il pulsante di avviamento, sullo schermo a colori da 8” posizionato sulla consolle (dove è incisa la scritta “CUPRA R”), viene visualizzato un esclusivo messaggio di benvenuto ad hoc per il modello. Negli interni, dettagli color rame vanno a impreziosire le bocchette del climatizzatore, la consolle centrale, il logo SEAT posto sul volante, le cuciture di quest’ultimo e dei sedili avvolgenti rivestiti in Alcantara®. La strumentazione di bordo viene mostrata sul nuovo SEAT Digital Cockpit.


La produzione della SEAT Leon CUPRA R ST, le cui finiture vengono curate artigianalmente presso lo stabilimento CUPRA, avrà inizio a dicembre 2018.


Digital Cockpit SEAT

Il SEAT Digital Cockpit, una tra le principali novità del Marchio nell’edizione 2018 del Salone di Ginevra, sarà adottato a bordo della CUPRA Ateca, della SEAT Leon CUPRA R ST, della Leon 1.5 TSI EVO FR e della Arona.


Si tratta di un cruscotto progettato sotto forma di display interattivo che presenta un design moderno e versatile, oltre a offrire molteplici funzionalità e possibilità di personalizzazione per soddisfare le esigenze del guidatore. Per i modelli CUPRA è stato sviluppato un esclusivo display d’impronta sportiva, al fine di visualizzare più chiaramente sia i giri del motore, sia la velocità e rendere così l’esperienza di guida ancor più coinvolgente.


La SEAT Leon con il nuovo propulsore 1.5 TSI EVO

Un’altra protagonista dello stand SEAT sarà la Leon, equipaggiata con il nuovo propulsore 1.5 TSI Evo 150 CV (110 kW). Questo motore benzina a quattro cilindri è dotato di sistema di iniezione diretta common rail da 350 bar, turbocompressore e sistema ACT perfezionato. Il propulsore 1.5 TSI è abbinato al sistema di filtro antiparticolato di nuova concezione per motori a ciclo Otto, al fine di rispettare le più stringenti normative sulle emissioni e consente di abbattere consumi ed emissioni senza, tuttavia, compromettere le eccezionali prestazioni della vettura. La Leon 1.5 TSI sarà ordinabile a partire dall’estate.


La SEAT Ibiza TGI FR

La SEAT Ibiza TGI alimentata a metano – la Ibiza più ecologica della gamma – farà il suo debutto sullo stand SEAT nella versione sportiva FR.